Suoni

Suoni

Se un’immagine vale mille parole, un suono vale mille immagini – Bernie Krause

Quella sonora è la dimensione sempre trascurata del paesaggio, più variabile, instabile e incerta, rispetto a quella visiva, ma più onesta. Raccolgo i suoni che mi catturano, così come sono, cercando di rispettare l’impronta sonora dei luoghi.
Meglio ascoltare con le cuffie.

Il Fosso della Regina, drena nel suo alveo le acque sorgive del Monticchio, sotto Sermoneta. Questi suoni sono stati raccolti con un idrofono posizionato nel vortice d’acqua creato da un tronco semisommerso.

 

Giardino di Ninfa verso l’imbrunire di una giornata autunnale.

 

Foce del Canale della Bufalara, lungomare di Sabaudia. La registrazione ha utilizzato un idrofono posizionato a mezz’acqua, nel flusso mareale, poco sotto le onde di una mareggiata in scaduta.

 

Monticchio di Sermoneta. I suoni del temporale dall’interno di un rudere, cercando riparo dalla pioggia.